Telecamere con RF onnipresenti

Le CcTv dotate di dispositivi per il riconoscimento facciale sono presenti anche in luoghi meno comuni, ad esempio nelle vicinanze dei corsi d’acqua vicini alle scuole; questo a causa di numerosi incidenti accaduti nel corso degli anni. Nella provincia di Henan, a Pingdingshan, sotto un ponte, è stata posizionata una telecamera panoramica con un raggio d’azione di 200 metri quadrati, dotata di riconoscimento facciale e di un altoparlante: quando qualcuno si avvicina troppo ed entra nel raggio della telecamera, questa rileva e riconosce il soggetto e lo ammonisce, chiamandolo per nome:

 “You have entered a dangerous water zone where there have been drowning incidents – please leave at once. I have already sent text messages to your parents and teachers.”

Questa telecamera è parte di un progetto per la sicurezza dell’Ufficio Municipale dell’Educazione di Pingdingshan e dell’azienda Ping An Technology, al fine di rendere più sicure le aree vicine ai fiumi. La telecamera è dotata inoltre di un database contenente volti e informazioni di circa 110000 studenti dalle elementari alle superiori. Dettaglio non poco rilevante, poiché ciò indica che è possibile applicare il riconoscimento facciale anche ai minori in maniera totalmente istituzionalizzata a discapito della privacy. La Cina sta investendo tantissimo in queste tecnologie, molte sono le start-up negli ultimi anni, Yitu, Megvii, Eyecool, Sensetime per citarne alcune; in particolare Eyecool condivide con la polizia tramite un enorme database circa 2 milioni di volti al giorno, chiamato Skynet, come l’intelligenza artificiale del film Terminator. Il riconoscimento facciale non viene utilizzato solo sui cittadini cinesi, ma anche su turisti, imprenditori stranieri; chiunque viene registrato nel database e schedato. I cittadini sono talmente terrorizzati dall’idea di essere osservati che diventano molto rigorosi e rispettosi delle regole, affetti da un costante senso di imbarazzo e di tensione, un “1984” reale e visibile agli occhi di tutti. Un altro dei luoghi in cui il governo cinese posiziona telecamere dotate di riconoscimento facciale sono i luoghi di culto. In particolare, in quelli cristiani vengono posizionate telecamere sul pulpito, da dove si può osservare con facilità e precisione tutta la chiesa. Non viene data possibilità di scelta alle chiese: se queste non mettono le telecamere e non entrano nel circuito governativo, vengono chiuse. L’obiettivo è di riconoscere e individuare alcuni dei fedeli. Inoltre molte sono le categorie sociali a cui è vietato l’accesso alle chiese: minori di 18 anni, studenti delle superiori, militari, medici, volontari del servizio civile, educatori, i quali se vengono scoperti a trasgredire vengono subito identificati e ripresi dalle autorità. È dunque fortissimo il controllo sociale esercitato verso le minoranze religiose ed etniche. Oltre alla violazione della privacy, il cittadino non può nemmeno esercitare la propria fede liberamente. La sorte della minoranza musulmana Uyhgur è addirittura peggiore come racconta infatti un rifugiato Uyghur in Inghilterra:

“At present, there are face-recognition cameras everywhere, QR codes have been installed outside the houses as well as inside kitchen utensils belonging to Uyghur Muslims. Women are being forced to marry Han Chinese. At any time, Uyghur’s can be stopped by police and sent to the camps – it seems people are not allowed to even think without China’s permission.”

Sitografia:

https://www.nytimes.com/2018/07/08/business/china-surveillance-technology.html https://www.scmp.com/news/china/society/article/2162271/please-leave-once-chinese-city-installs-facial-recognition

Media: https://www.scmp.com/news/china/society/article/2162271/please-leave-once-chinese-city-installs-facial-recognition

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: